Corso su Logging, Monitoring e Alerting

Evento formativo nell'ambito di DevOps Italia 2014

Data: giovedì 20 febbraio 2014
Orario: dalle 9:00 alle 20:00
Luogo: T3LAB - via Sario Bassanelli, 9/11 - Bologna (BO) Mappa
organizzato da: BioDec s.r.l.
Costo: EUR 240,00 (+ 22.00% IVA)



Programma

Un corso per apprendere un linguaggio comune su temi sempre più attuali, e per imparare a conoscere nuovi strumenti. Nel prossimo futuro, i programmi e i sistemi che si andranno a realizzare saranno sempre più distribuiti, è quindi necessario conoscere le tecniche migliori per gestirli.

Il problema
Le moderne infrastrutture IT hanno avuto un’esplosione, che continuerà nei prossimi anni, in termini di complessità e di quantità (di server, di servizi, di tipologie di soluzioni – public cloud, private cloud, VPS, on premise, as-a-service eccetera). Per gestire al meglio tale complessità è necessario conoscere e utilizzare i nuovi strumenti che sono stati sviluppati in anni recenti dalle comunità del free software a proposito della gestione di sistemi distribuiti.
Questo corso si propone di essere un’introduzione sia teorica che pratica, agli aspetti di gestione di una moderna infrastruttura IT attraverso tre temi: il Logging, il Monitoring e l’Alerting.

Perché tre temi
Perché alcune pratiche tipiche del mondo della gestione IT (o sistemistica) sono sempre più necessarie anche per persone che svolgano il lavoro del programmatore, del web designer e del project manager. Il tema del logging è legato ad una corretta gestione degli eventi del sistema sotto osservazione, ed è legato ad aspetti quali la conformità a normative, la possibilità di dimostrare il corretto funzionamento in caso di guasti, ed in generale ad aspetti di compliance.
Il tema del monitoring, soprattutto applicativo, è ancora poco conosciuto, ed è un peccato perché esistono numerose librerie (nei più diffusi linguaggi di programmazione) e numerosi strumenti coi quali si puó instrumentare il codice che si produce. L’instrumentazione funge da test continuo del codice, e permette di validarlo nel corso della propria esecuzione.
Infine l’alerting verte su come configurare, gestire e manutenere correttamente il sistema esperto che, sulla base dei dati raccolti con le prime due tecniche (quindi, log e metriche) determina se il sistema sotto osservazione si sta comportando in modo corretto o meno, e in caso negativo propaga le informazioni rilevanti ai diretti interessati.

Il corso
Al mattino è prevista una presentazione su ognuno dei tre temi, intervallata da un gioco, chiamato ALMA Game (ALMA is a Logging, Monitoring & Alerting Game) e altre attività di gruppo. Nel pomeriggio, per ciascuno dei tre temi si mostraranno i principali sistemi free utilizzabili, accennando alla loro installazione, al caso di uso principale e alle peculiarità del prodotto. Riguardo al logging si accennerà a sistemi come Graylog2 (ma non solo), riguardo al monitoring a sistemi basati su Graphite e Statsd (Metricsd), e riguardo all’alerting a sistemi classici basati sulla famiglia Nagios.

09:00 – Inizio corso e focalizzazione sui temi trattati
09:30 – Corso logging
10:15 – ALMA Game
11:00 – Pausa
11:15 – Corso monitoring
12:00 – Corso alerting
13:00 – Pranzo (compreso nel corso)
14:30 – Tools per il logging
15:30 – Tools per il monitoring
16:30 – Tools per l’alerting
17:30 – Q&A
Si concluderà con una sessione di domande e risposte sui temi trattati.

Docente
Michele Finelli di BioDec s.r.l.

F.A.Q.
Devo portare il mio laptop?
Non è necessario, il corso prevede delle parti interattive, ma manuali, svolte tramite giochi di gruppo. Non è necessario scrivere codice, o accedere a sessioni terminale.

Cosa è necessario sapere per partecipare?
È necessario sapere cosa comporta scrivere un software, sia perché lo si ha fatto, o perché lo si è appena iniziato a fare. Parleremo di infrastrutture IT, anche di grande scala, e pertanto si suppone che siano temi noti, almeno da un punto di vista nozionistico, ad esempio sapere che cosa fa a grandi linee un provider come AWS.

È un corso per principianti o per esperti?
Ambedue, è un corso intermedio che ha aspetti di interesse anche per le persone più esperte, soprattutto nella sessione del pomeriggio, ove si mostrano gli strumenti, e che permetterà ai principianti di avere una visione di insieme di cosa permettono gli strumenti proposti e soprattutto quando e come adottarli.

Il corso si applica solo a sistemisti o programmatori Linux, o anche Windows?
A praticanti di ogni piattaforma: sebbene molti dei software proposti siano sviluppati in ambiente Linux, i temi trattati sono generici, e non dipendenti dalle piattaforme. Inoltre anche in un contesto in cui il sistema operativo predominante fosse Microsoft, o l’ambiente di sviluppo, nondimeno tutte le tecniche indicate nel corso sarebbero applicabili (ed efficaci).