La Rivoluzione del Deep Learning

La Rivoluzione del Deep Learning

Data: mercoledì 12 aprile 2017
Orario: dalle 9:00 alle 17:00
Luogo: Mappa
Costo: Gratuito



Programma

Con l’avvento della rivoluzionaria tecnologia dell’Apprendimento Profondo (Deep Learning) è oggi possibile addestrare reti neurali artificiali in grado di superare gli esseri umani in compiti specifici legati all’analisi dei dati di grandi dimensioni (Big Data Analytics).

 

L’Università di Bologna, in collaborazione con E4, NVIDIA (aziende leader nel campo dell’hardware per Deep Learing) e IBM, organizza un workshop per scoprire perché il Deep Learning è il campo in crescita più rapida nel settore dell’intelligenza artificiale (IA) e i grandi potenziali applicativi di questa tecnologia.
Automazione Industriale, Automotive e Trasporti, Healthcare, Finance forecast, CyberSecurity sono solo alcuni dei settori industriali nei quali il Deep Learning offre soluzioni competitive a complessi problemi in ambito di Guida e Navigazione autonoma, Videosorveglianza, Riconoscimento Immagini, Pattern Recognition in Audio/Video, Predictive Maintenance, Energy Management.

 

AGENDA
09:30 – REGISTRAZIONE + WELCOME COFFEE
10:00 – Benvenuto del Rettore dell’Università di Bologna
10:30 – Università di Bologna, E4 Computer Engineering, NVIDIA, IBM – Keynote
11:30 – COFFEE BREAK, NETWORKING, SHOWCASE
12:00 – Sessioni Demo – Università e Startup (Parte I). Università di Bologna, Addfor, Orobix, Enginsoft
13:20 – LUNCH, NETWORKING, SHOWCASE
14:20 – Sessioni Demo – Università e Startup (Parte II). Università di Modena e Reggio Emilia, Energy Way, Telecom Italia/Politecnico di Torino, Axyon
15:40 – BREAK, NETWORKING, SHOWCASE
16:00 – Sessioni Demo – Università e Startup (Parte III). Università di Firenze, Cineca, Università di Roma Tre
17:00 – CHIUSURA LAVORI



Download Documentazione


Abstract degli interventi Abstract degli interventi
a cura dell'organizzazione (886 KB)

La Rivoluzione del Deep Learning: perchè ora? La Rivoluzione del Deep Learning: perchè ora?
di Luca Benini (Università di Bologna) (3.156 KB)



TAGS: ,